//
reading...
Chiesa di San Francesco di Paola, Compagnia del Madrigale, Concerti Milano, MITO, MITO SettembreMusica

MITO Settembremusica: La Compagnia del Madrigale porta in scena il Canzoniere di Petrarca, Lunedì 5 settembre 2011

La Compagnia del Madrigale, per il Festival MITOlunedì 5 settembre 2011, nella Chiesa di San Francesco di Paola di Milano (CLICCA QUI: MAPPA), alle ore 16.00, propone un viaggio dentro la letteratura e la lingua che hanno sostenuto la coscienza dell’unità nazionale italiana ben prima del 1861. La Compagnia del madrigale (CLICCA: SITO WEB): Rossana Bertini soprano, Giuseppe Maletto, Raffaele Giordani, Gianluca Ferrarini tenori, Matteo Bellotto basso. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Il concetto di identità nazionale infatti è già ben presente in Dante e Petrarca, basta citare la famosa invettiva “Ahi serva Italia” (Purgatorio, Canto VI) o la Canzone “Italia mia, benché ‘l parlar sia indarno” (Canzoniere CXXVIII) per comprendere quanto fosse già sentita chiaramente la realtà culturale e linguistica dell’Italia. La musica, dal canto suo, ha contribuito a rafforzare questo sentimento nazionale. Nel Rinascimento, prima dell’avvento dell’opera, il madrigale ha rappresentato la massima espressione musicale dell’identità culturale italiana. L’impressionante numero di madrigali giunto fino a noi, opera non solo di maestri italiani ma anche di musicisti di tutta Europa, primi fra tutti i fiamminghi, supera in quantità la produzione di musica profana di tutte le altre lingue europee. Si può quindi affermare che il madrigale abbia contribuito alla diffusione della cultura italiana in tutta Europa. Petrarca è il poeta prediletto e di gran lunga il più musicato durante tutto il Cinquecento. Dal suo imponente repertorio è tratto il programma di questo concerto: un’antologia di madrigali tratti dal Canzoniere petrarchesco di autori italiani e “oltremontani” che rappresentano il vertice della musica tardo-rinascimentale.

Programma:

Italia mia – Philippe Verdelot (Canzoniere 128)

Zefiro Torna – Luca Marenzio (Canzoniere 310)

Chiare fresch’e dolci acque – Jacob Arcadelt (Canzoniere 126)

Mia benigna fortuna – Cipriano de Rore (Canzoniere 332)

I’ vo piangendo – Andrea Gabrieli (Canzoniere 365)

La donna che’l mio cor – Philippe de Monte (Canzoniere 111)

Se lamentar augelli – Giannetto da Palestrina (Canzoniere 279)

Tutto il di piango – Orlando di Lasso (Canzoniere 216)

Ite rime dolent’ al duro sasso – Orazio Vecchi (Canzoniere 333)

Valle, che de’ lamenti – Giaches de Wert (Canzoniere 301)

Dura legge d’amor – Luca Marenzio (Trionfo d’Amore)

*

Pur essendo di recente formazione, La Compagnia del Madrigale può essere considerato il più accreditato gruppo madrigalistico a livello internazionale. I membri fondatori del gruppo, Rossana Bertini, Giuseppe Maletto e Daniele Carnovich, dotati ciascuno di un curriculum di grande importanza e di notevole rilevanza artistica sviluppata individualmente al di fuori dell’impegno madrigalistico, lavorano fianco a fianco ormai da oltre 20 anni. Con la loro pluriennale esperienza e specializzazione nell’ambito del madrigale hanno fattivamente contribuito a portare all’indiscusso livello artistico “Il Concerto Italiano” prima e “La Venexiana” poi. Hanno ottenuto prestigiosi premi quali Diapason d’or de l’année, Grammophone Award e Premio Cini e si sono esibiti nell’ambito dei più prestigiosi festival di musica antica tanto in Italia quanto in Europa, Stati Uniti, Canada, Israele, Russia, Giappone, America Latina. Nel 2008 il gruppo decide di autogestirsi e di rifondarsi sotto un nuovo nome e senza la presenza di un direttore, con l’integrazione di nuovi elementi tra cui i soprani Nadia Ragni e Francesca Cassinari, il contralto Elena Carzaniga, il tenore Raffaele Giordani e il baritono Marco Scavazza. Nella primavera 2011 viene pubblicato dall’etichetta Arcana l’esordio discografico del gruppo, un’antologia di madrigali sui testi dell’Orlando Furioso. Farà seguito, per la medesima casa discografica, la pubblicazione del Primo Libro dei Madrigali a 5 voci di Luca Marenzio, nell’ambito di un più ampio progetto discografico dedicato al grande compositore di Coccaglio. L’Orlando Furioso e i madrigali di Marenzio sono i programmi per i quali La Compagnia del Madrigale è stata invitata nel 2011 ai prestigiosi festival di Ravenna e Utrecht.

 

PER INFORMAZIONI:

Biglietteria MITO

Urban Center – Galleria Vittorio Emanuele 11/12

telefono  02.88464725 / 02.88464748

c.mitoinformazioni@comune.milano.it

www.mitosettembremusica.it

App MITO SettembreMusica a Milano per iPhone e iPod-Touch disponibile su http://itunes.apple.com/it/app/id438402161

UFFICIO STAMPA:

Carmen Ohlmes

MITO SettembreMusica

Responsabile comunicazione (Milano)

02.88464722 / 339.4118058

Mariarosaria Bruno

MITO SettembreMusica (Milano)

02.88454175 / 347.3120110

Coordinamento Ufficio Stampa nazionale

Mara Vitali Comunicazione

Monica Ripamonti – 02.70108230 / 348.0608294

stampa@mitosettembremusica.it

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Un pensiero su “MITO Settembremusica: La Compagnia del Madrigale porta in scena il Canzoniere di Petrarca, Lunedì 5 settembre 2011

  1. E’ stato un concerto a dir poco affascinante. La maestria dei cantanti e la bellezza dei testi sono stati due..ingredienti meravigliosamente fusi.
    Grazie agli artisti ed agli organizzatori.
    Cecilia Bonatti

    Pubblicato da cecilia | settembre 6, 2011, 11:11 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Gustavo Bonora Exfabbricadellebambole Milano arteGUSTAVO BONORA su Attilio FORGIOLI - Alla Fondazione Stelline di Milano la mostra  di Forgioli fino al 13 ottobre 2012
Attilio Forgioli, MOSTRA A MILANO
- Una mozione di eccentricità - scrive Bonora - e, ad un tempo, di centralità: Attilio Forgioli, eccentrico rispetto alla dominante ed estenuata cronaca Postmoderna, ma centrale quanto all’iconicità storica, appare con un acuto di consistenza metafisica che, mentre intrattiene anche su contenuti “effimeri” (le scarpe, le bistecche, ecc.), li propone con la densità iconica che colma l’aspettativa estetica. > LEGGI >>
Tieffe Teatro Menotti, Milano arte e cultura, stagione 2012 2013
Tieffe Teatro Menotti, La manomissione delle parole, Gianrico Carofiglio, Milano arte e cultura
LA MANOMISSIONE DELLE PAROLE di e con Gianrico Carofiglio regia Teresa Ludovico.
Noi facciamo a pezzi le parole (le manomettiamo, nel senso di alterarle, violarle) e poi le rimontiamo (nel senso di liberarle dai vincoli delle convenzioni verbali e dei non significati). Solo dopo la manomissione, possiamo usare le nostre parole per raccontare storie. Gianrico Carofiglio - Ragionevoli Dubbi Teatro Menotti >>>
Teatro Menotti, Il ventaglio, Carlo Goldoni, regia Alberto Oliva, Milano arte e cultura
IL VENTAGLIO di Carlo Goldoni, regia Alberto Oliva. "Si respira l’aria della fine di un’epoca, la decadenza scrosta i muri e mina le fondamenta del paese. In questo si può leggere un legame con la nostra contemporaneità" Teatro Menotti >>>

Peau d’Arts Paris – Manon Morin

Manon Morin
Peau d'Arts Paris, a cura di Manon Morin - Mur d'arts contemporains pour artistes, intervenants de l'art et toutes personnes qui aiment les arts.
galerie talmart paris
Vernissage de JIZO, DIVINITE JAPONAISE de Jean-Marc Forax - 1er juin au 7 juillet 2012 - Une série de dessins aquarelles de Jizo, personnage japonais qu'on trouve sur les routes, divinité qui accompagne gaiment les enfants injustement punis.  Avec une vidéo de Shunsuke François Nanjo, et sonorisation de Hogo. Galerie TALMART - 22, rue du Cloître Saint-Merri, 75004 Paris - http://www.galerietalmart.com/
dadamaino-milano-arte-expo
Dadamaino: “Lucio Fontana ha avuto un ruolo determinante nella mia pittura; […] Se non fosse stato Fontana a perforare la tela, probabilmente non avrei osato farlo neppure io. LINK all'articolo per immagini, dettagli, orari.
dadamaino
Dadamaino: “Lucio Fontana ha avuto un grande ruolo nella mia pittura; ...Se non fosse stato Fontana a perforare la tela, probabilmente non avrei osato farlo neppure io.

Categorie


milano musica


Milano Musica, in collaborazione con il Teatro alla Scala, promuove il progetto COSTRUIRE CON LA MUSICA, prima raccolta italiana di strumenti per le scuole di musica in Medio Oriente e Africa, in partenariato con Music Fund, e per il nascente “Sistema italiano delle Orchestre infantili e giovanili”
musicfund
Music Fund soutient des jeunes musiciens et des écoles de musique situées dans des pays en voie de développement ou dans des zones de conflit: (1) Music Fund coordonne des collectes d'instruments de musique en Europe et veille ensuite à  leur restauration et à leur distribution. Ainsi des centaines d'instruments sont offerts aux écoles de musiques en Afrique et au Moyen Orient chaque année.
http://www.musicfund.be/


stradivarius

Fondata nel 1988, la casa discografica Stradivarius si è imposta all'attenzione del mercato discografico internazionale come etichetta specializzata nelle incisioni di musica rinascimentale-barocca e del repertorio contemporaneo. Questa polarità delle scelte programmatiche, in cui si intersecano di volta in volta registrazioni rare e di notevole valore artistico (ad esempio la serie "Un homme de concert" che ha sancito ufficialmente la collaborazione con il grande Sviatoslav Richter), sono state suggerite dalla precisa volontà di assumere una connotazione estremamente caratterizzante nel panorama produttivo discografico. Ampio lo spettro in cui spazia Stradivarius, che propone pubblicazioni di musica sacra, secolare, vocale, strumentale, solistica, da camera e per grandi orchestre, e accanto ai celebri interpreti, l'etichetta milanese promuove giovani artisti di indiscusso talento.
Bruno Canino, René Clemencic, Alan Curtis, Kees Boeke, Emilia Fadini, Oscar Ghiglia, Jean Pierre Dupuy, Gabriel Estarellas, Monica Huggett, Lucas Pfaff, Josep Pons, Josep Pons, Arturo Tamayo, Ensemble Contrechamps de Genève, Munster Kammerorcheter, Meinzer Kammerorchester, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra verdi di Milano, Orchetre Philarmonique de Radio France, sono solo alcuni nomi e formazioni che hanno inciso per Stradivarius.
Con la linea Times Future, inoltre, la Stradivarius è diventata casa di riferimento nel repertorio contemporaneo, pubblicando opere di Donatoni, Sciarrino, Maderna, Petrassi, Molino, Fedele, Kogoj, De Pablo, ed altri ancora.
I CD Stradivarius sono distribuiti su scala mondiale.
SITO WEB: CLICCA QUI
FACEBOOK: CLICCA QUI

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: